You are here

Amaryllis, lo sbocciare di una diva

Quando la stagione dei fiori autunnali sta per finire, l’Amaryllis si presenta in tutto il suo splendore. Da settembre puoi godere dello spettacolo offerto da questo bulbo che subisce una metamorfosi affascinante. 

Processo di crescita

Gli Amaryllis, noti anche con il nome di Hippeastrum, sono bulbi maestosi che crescono fino a trasformarsi in fiori straordinari. La metamorfosi da bulbo a fiore è di per sé una festa per gli occhi. Il processo di crescita ha inizio con lo sviluppo delle radici. Successivamente dal bulbo spuntano una o più gemme di grandi dimensioni, al cui interno si celano i fiori. A questo punto, iniziano a crescere gli steli, finché le brattee non si aprono rivelando i fiori. Questo affascinante processo che dura da sei a dieci settimane è uno spettacolo da non perdere.

Risveglio

Affinché possa iniziare a crescere, il bulbo di Amaryllis deve essere “risvegliato”. A tale scopo, si consiglia di utilizzare dell’acqua. Collocare il bulbo in un recipiente con acqua tiepida per circa un’ora, In modo da favorire la formazione delle radici. Successivamente è possibile piantare il bulbo in un bel vaso riempito con terriccio, adagiarlo semplicemente in un piatto o sistemarlo in acqua. Questi bulbi gradiscono il calore. Una temperatura ambiente compresa tra 20 e 24 gradi è ottimale. Amano anche la luce, infatti se l’ambiente è troppo buio, gli steli diventano troppo lunghi.

Suggerimenti:

  • I bulbi di Amaryllis sono disponibili in commercio da ottobre a fine aprile.
  • Scegli bulbi di Amaryllis sodi al tatto. Se riesci a comprimerli, significa che i bulbi sono vecchi o malati.
  • I colori più noti dell’Amaryllis sono il rosso, il rosa, il salmone, l’arancione e il bianco. Inoltre sono disponibili varietà con fiori doppi e fiori di piccole dimensioni.
  • Quando lo stelo è lungo o se i fiori sono grandi e pesanti, è opportuno sostenere i boccioli con un bastoncino.
  • Per maggiori informazioni sui bulbi da fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.

amaryllis

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares